Musei del Cibo

Il tour tra i castelli del Ducato è un’occasione dal fascino sia paesaggistico, per scoprire le nostre zone  spesso sconosciute e considerate secondarie, sia artistico, perché questi castelli e roccaforti sono gioielli architettonici e al loro interno presentano affreschi e collezioni artistiche raffinate, sia storico, percorrendo le lotte tra le famiglie signorili che si successero al controllo di questa zona, sia enogastronimico,  perché la bellissima provincia di Parma ospita sei Musei ognuno dedicato ad un prodotto simbolo non solo del Made in Italy ma anche della qualità e della genuinità: parmigiano Reggiano, prosciutto, pomodoro, salame di Felino, vini dei Colli, pasta.
Nati per raccontare la storia, le tradizioni e i sapori dei prodotti tipici di una terra autentica, i Musei del cibo di Parma sono la testimonianza che la qualità è uno stile di vita.

Museo della Pasta e Museo del Pomodoro

Itinerario di mezza giornata.
Sabato e Domenica

Un viaggio alla scoperta di due Musei dedicati a prodotti della terra pasta e pomodoro: le origini.

Museo del Salame e Museo del Vino

Itinerario di mezza giornata.
Sabato e Domenica

Un viaggio alla scoperta dei sapori delle tradizioni parmensi: Salame di Felino e Vini dei Colli di Parma.

 

Museo del Parmigiano Reggiano e Rocca Meli Lupi di Soragna

Itinerario di mezza giornata.
Sabato e Domenica

Un viaggio alla scoperta della Rocca Meli Lupi di Soragna e i sapori delle tradizioni parmensi: il Parmigiano Reggiano.

Museo del Vino e Rocca di Sala Baganza

Itinerario di mezza giornata.
Sabato e Domenica

Un viaggio alla scoperta della Rocca di Sala Baganza e i sapori delle tradizioni parmensi: Vini dei Colli di Parma.

Museo del Prosciutto e Castello di Torrechiara

Itinerario di mezza giornata.
Domenica

Un viaggio alla scoperta del Castello di Torrechiara e i sapori delle tradizioni parmensi: il Prosciutto di Parma.

Museo del Culatello e del Masalén ed Antica Corte Pallavicina

Itinerario di mezza giornata.

"Un Museo voluto dalla nostra famiglia, dedicato al territorio e a tutte le sue genti. Tanto dovevamo." Famiglia Spigaroli

Il complesso dell'Antica Corte Pallavicina si staglia in uno scorcio di Bassa dominata dal suono del Grande Fiume, là dove la nebbia è ingrediente essenziale del gusto. Il percorso museale introduce uno di seguito all'altro i protagonisti della storia del Culatello e dell'arte del Masalén: l'ambiente, il maiale, la figura di Sant'Antonio Abate, la famiglia Spigaroli, i Masalén ed infine il prodotto finito: il Culatello.